Avanti tutta!
13 Novembre 2018
Sorianese e Avis di nuovo insieme!
17 Gennaio 2019
Spread the love

Con il minimo scarto espugnamo la cosiddetta “Bombonera” di Vallerano e ci portiamo a casa l’intera posta in palio. 0 ad 1 il risultato finale, con una bellissima marcatura di Leonardo Quitarrini nella ripresa, in un incontro maschio, sentito, lottato e con un profumo di campanilismo ad accendere periodicamente gli animi in campo. Sapevamo non sarebbe stato semplice imporci al Comunale di Vallerano, dove lo Julianellum ha venduto cara la pelle, rispettando le aspettative della vigilia. Un avversario tosto, che ci ha fatto faticare non poco a segnare, e che come da pronostico risulta in possesso di una difesa quadrata e difficile da scavalcare. Presenti un centinaio di sostenitori, che nonostante il freddo apparivano abbastanza caldi e pronti a spingere le rispettive squadre. Pronti via e dopo appena un minuto Fratini in velocità aveva la palla del nostro vantaggio: superava tutti, entrava in area e quasi sulla linea di fondo colpiva, ma si era scaldato bene Sbarra, che ribatteva senza troppi problemi. L’iniziale nervosismo vignanellese, che sembrava contrarre inizialmente i nostri avversari, andava affievolendosi col passare dei minuti. Dal canto nostro rallentavamo inspiegabilmente i tempi, tenevamo troppo palla e lasciavamo troppo il campo agli avversari. Al 13′ infatti era Bambini a provare dalla distanza, ma Ciccio Porta si faceva trovare pronto. Nonostante gli enormi spazi da sfruttare, nè lo Julianellum nè noi riuscivamo a trarne vantaggio. Di stampo vignanellese l’azione più ghiotta del primo tempo, con Scribano, veloce quanto nervoso, che su un’incursione dalla sinistra trovava dalla linea di fondo il palo esterno. La seconda frazione di gioco iniziava sulla falsa riga del primo, ma ci pensava Ciccio Porta a neutralizzare la conclusione di Scribano, concedendogli solo l’angolo. Dalla battuta dello stesso nasceva un contropiede che vedeva Mastrangeli percorrere tutta la fascia, ma il suo traversone era fuori misura. 6 minuti dopo Fratini lanciava Minella che, a tu per tu con Sbarra, si faceva ipnotizzare dal portiere vignanellese. Al 22′ black out dei nostri ragazzi, che lasciavano nel giro di 2 minuti altrettante occasioni ai nostri avversari: nella prima Marini si faceva anticipare da Porta, che deviava sul palo anche il successivo tiro di Sbarra, liberato in attacco da un nostro disattento retropassaggio. L’incontro sembrava dover terminare a rete inviolate, con le porte che sembravano stregate. Al 32′ però la svolta ed il risultato cambiava. Mastrangeli andava alla conclusione dalla distanza, con il pallone che catapultava sui piedi del neo entrato Quitarrini che spalle alla porta, prima proteggeva, poi si liberava e sparava un missile terra-aria tanto potente quanto preciso sotto al sette:0-1. Immediata la reazione locale, con la tensione ed il nervosismo che aumentavano col passare del tempo. Proteste più accese al 41′ quando il civitavecchiese Giardini annullava per fuorigioco il pareggio vignanellese. Sembrava però ben posizionato il direttore di gara, apparso comunque credibile nella decisione. I 4 minuti di recupero assegnati dallo stesso diventavano 6 e si svolgevano maggiormente nella nostra metà campo, con lo Julianellum in cerca di una disperata marcatura. Terminava però 0 ad 1 l’incontro, una gara dove, con estrema trasparenza e coscienza, affermiamo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Come previsto alla vigilia, la differenza di classifica non si è assolutamente vista in campo, rispettando ogni pronostico legato a gare col sapore di derby. Dal canto nostro non siamo apparsi convincenti come nelle ultime prestazioni, ma quello che conta, aspettando lo scontro diretto di domani tra Tarquinia e Virtus Marta, è aver fatto risultato. Nel prossimo turno, l’ultimo del girone di andata, ospiteremo un imprevedibile Barco Murialdina, che verrà a Soriano alla ricerca di punti per acquisire maggiore continuità. Inizieremo però a pensare a questa gara lunedì… intanto se ne vaaaaa, la capolista se ne vaaaaaaa ?❤ #noisiamolasorianese#onetownoneteam#unpaeseunasquadra#lacapolistaseneva